Chi sono

"Sono morto tante volte, ma così mai"

epitaffio di un attore su tomba etrusca. 

SENZA PRETESE - viaggio on line nella poesia

 Prima di dire chi sono preferisco dire chi NON sono. Non sono certamente un poeta, non sono laureato in Lettere e Filosofia nè ho fatto il liceo Classico. Sono solo un impiegato con l'hobby della poesia che coltivo dall'età di 18 anni. Questo vuole essere solo un sito sperimentale per consentire l'accesso, a tutti gli appassionati, a quelle che io definisco 'istantanee emotive'. Fotografie in versi di attimi vissuti, da me o da altri.

 Nell’ultimo decennio ho partecipato, con qualche piccola soddisfazione, a vari concorsi di poesia. Alcune mie poesie sono state pubblicate sulla rivista Orizzonti e, successivamente, inserite in raccolte della casa editrice che gestisce la rivista, Aletti Editore (la poesia ‘A mio figlio’, ad esempio, presente anche su alcuni siti internet). Il racconto 'Percezioni viaggianti' è stato premiato al concorso indetto nel 2006 da MetroRoma e pubblicato in una raccolta di racconti.

 La poesia è certamente un fenomeno di nicchia. Pochi sono coloro che vanno in libreria a comprare un libro di poesie. Per questo prediligo, fondamentalmente, le poesie brevi ed immediate perché credo che, in un contesto sociale come quello in cui viviamo oggi, sia l’unico modo per riavvicinare la gente a questo mondo dimenticato dai più. Amo di conseguenza, in maniera particolare, Emily Dickinson. 

 Chiunque voglia avventurarsi in questo viaggio sperimentale di poesia on line è il benvenuto e può inviare un commento o poesie, proprie o famose, all'indirizzo e.mail inserito nei contatti. Non limitarsi a leggere quelle che sono 'mie' emozioni, ma interagire inviando le prorprie attraverso i propri versi, o anche quelli di poeti famosi, può trasformare questo sito in un' occasione di 'gioco interattivo' dedicato alla poesia.

Buon viaggio

Grazie

Renato